Chiudi il menu

About Giovanni Fatighenti

Nasce a Prato nel 1980. Sviluppa la sua passione per la fotografia e la natura nelle numerose uscite in montagna, soprattutto sulle cime Apuane e Dolomitiche. Il soggetto principale della sua fotografia è la forma, armoniosa e possente plasmata dall'eterno contrasto di luci ed ombre, quella stessa forma vera ed essenziale dei paesaggi, del momento e del quotidiano.

È nella fotografia monocromatica che G. F. trova la sua espressione più istintiva ed autentica: partendo dallo studio di autori come Ansel Adams, Paul Caponigro, Robert Capa, sviluppa e trova un proprio stile e metodo fotografico alternando la tecnologia digitale alla fotografia in film, con particolare attenzione alla fase di stampa "Fine Art".

Fondatore dello studio fotografico "Lizza Studio" nella sua città Prato, ha pubblicato e collabora con riviste quali National Geographic Italia, Meridiani Montagne, Montagne 360, Vivi Dolomiti.

“La fotografia ha un carattere ossessivo caratteriale, estatico e narcisistico. È un’attività solitaria.
L’immagine fotografica è discontinua, puntuale, imprevedibile e irreparabile, come lo stato delle cose in un momento dato.
La solitudine del soggetto che fotografa, nello spazio e nel tempo, è correlata alla solitudine e al suo silenzio caratteriale.”
-Jean Baudrillard-

cross menu